Crea sito

Consiglio Comunale di Milazzo; il Risiko continua…

mentre lor signori fanno i giochini di palazzo, nella valle si continua a morire di cancro… e A2A se la ride!

insert coin_copia
Ieri il Consiglio Comunale di Milazzo si è riunito per discutere e votare sulla delibera di contrarietà alla combustione di rifiuti e combustibili derivati, tanto importante alla luce del funesto progetto di riconversione in mega inceneritore della centrale termoelettrica di Archi.

Nonostante la seduta di ieri sia arrivata dopo quattro audizioni e un consiglio comunale aperto in cui sono stati ascoltati l’azienda, i sindacati, le associazioni ambientaliste, un medico dell’OMS e un chimico, i consiglieri ancora non si sono sentiti pronti ad esprimersi. Hanno rimandato ancora, nonostante l’importanza e l’urgenza della questione. E intanto un altro gettone di presenza è stato versato..

Ma non finisce qui. Dopo aver tacitamente e irrispettosamente degradato il prestigio dei lavori della commissione consiliare di studio, i consiglieri si sono arrovellati in machiavelliche pratiche dilatorie, con un solo obiettivo: perdere tempo.  Infatti il consiglio è stato rinviato per fondere i tre emendamenti presentati in un maxi emendamento. 

Dei consiglieri responsabili, perciò degni di questo nome, avrebbero potuto sospendere la seduta, riunirsi e redigere il nuovo emendamento e quindi votarlo in serata; si trattava di un semplice “copia e incolla”. La delibera, tra l’altro, giace depositata, da tre mesi. Sarà abbastanza per studiare la questione e fare le proprie osservazioni??

You may also like...